AVVISO


- AVVISO -

Si informano tutti i lettori e in particolare le case editrici e gli autori che il blog è attualmente "chiuso" per tutte le eventuali richieste di segnalazione e recensione.
Vi prego di rispettare tale decisione e quindi evitare mail con queste richieste.
La decisione è stata presa in modo da poter pubblicare tutte le segnalazioni/recensioni già in lista.
Grazie mille a tutti e buona permanenza nel blog. :)

3 set 2016

Nessuno si salva da solo - Margaret Mazzantini » Recensione

Buon fine settimana a voi viandanti nel blog!
Come state? Qualcosa di nuovo sul fronte occidentale? ahaha
Sono finalmente riuscita a scrivere una recensione nuova nuova per voi. Ho finito da poco il libro di cui vi parlerò oggi quindi è proprio fresca fresca!

Locandina del film del 2015

➳ Titolo: Nessuno si salva da solo
➳ Autrice:  Margaret Mazzantini
➳ Casa editrice: Numeri Primi; Mondadori
➳ Pagine: 192
➳ Prezzo:  €6,99 ebook €13,00 cartaceo
➳ Anno di pubblicazione: 2012

Goodreads | Feltrinelli | Mondadori | Amazon


➳ Trama

Delia e Gaetano erano una coppia. Ora non lo sono più, e stasera devono imparare a non esserlo. Si ritrovano a cena, in un ristorante all'aperto, poco tempo dopo aver rotto quella che fu una famiglia. Lui si trasferito in un residence, lei rimasta nella casa con i piccoli Cosmo e Nico. La passione dell'inizio e la rabbia della fine sono ancora pericolosamente vicine. Delia e Gaetano sono ancora giovani, pi di trenta, meno di quaranta, un'et in cui si pu ricominciare. Sognano la pace ma sono tentati dall'altro e dall'altrove. Ma dove hanno sbagliato? Non lo sanno. Tre anni dopo "Venuto al mondo", Margaret Mazzantini torna con un romanzo che l'autobiografia sentimentale di una generazione. La storia di cenere e fiamme di una coppia contemporanea con le sue trasgressioni ordinarie, con la sua quotidianit avventurosa. Una coppia come tante, come noi. Contemporaneamente a noi.




➳ Mini recensione


Non so quanti di voi abbiano sentito parlare di questo libro, o del film che è stato girato qualche anno dopo.
Probabilmente la maggior parte di voi ha visto/sentito parlare del film. 
Io ancora non ho avuto modo di vederlo, ma appena lo farò vi farò un post a riguardo. (Anche perchè  come protagonista c'è Riccardo Scamarcio... eh su, merita come bella presenza eeeeh)
Ed è proprio dopo aver sentito parlare del film che ho deciso di leggere il libro, ed ora mi son finalmente decisa a prenderlo in prestito dalla biblioteca.

Onestamente credo sia un tema abbastanza attuale quello trattato dal libro: il divorzio, la separazione di due che prima si amavano.
E forse l'idea dell'autrice era proprio quella di scrivere un libro nudo e crudo a riguardo.
Credo che ci sia riuscita, nonostante tutto.
Però forse era troppo.
L'ho trovato un po' confusionario nel raccontare. Capisco che una parte fosse il momento della cena e gli altri fossero ricordi, ma credo che il tutto sia stato poco scorrevole.
Era normale che non avesse capitoli, e a non a quello che mi riferisco. E anche il fatto di far vivere i ricordi così come i protagonisti li ricordano durante la cena è stata una bella idea, però credo sia stato più un discorso di linguaggio. Un linguaggio molto spontaneo che forse alle volte traeva in inganno e mi traeva in confusione.

Di per sè la storia era promettente, tematiche comuni ma comunque poteva uscire una bella storia.
E devo ammettere che ci son state molte belle riflessioni, davvero tante. Non te le aspettavi, erano lì, subito dopo aver descritto un piccolo dettaglio della casa, per esempio.
Infatti, se proprio devo essere sincera è questo che ha salvato il libro, le riflessioni.
Per alcune situazioni, come ad esempio il descrivere una scena intima con qualcuno ho trovato (alle volte) il linguaggio leggermente volgare. Okay, magari sarò io pudica, non lo so, ma è comunque un'opinione personale.

Nonostante tutto è stato un libro abbastanza veloce da leggere, anche perchè non ha parecchie pagine e se si vuole lo si può leggere davvero in poco tempo.
Io, onestamente, mi aspettavo di  più da un libro che è diventato pure un film, ma come avete visto ho avuto alcune opinioni negative.

Voto: 2/2,5 frecce su 5.
Diciamo che si salva per le varie riflessioni e per la velocità di lettura.










2 commenti:

  1. Ciao Valeria! Io non ho mai letto niente della Mazzantini, nonostante ne abbia sentito parlare molto bene :) Magari ci farò un pensierino ☺😄

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehi^^
      Diciamo che io non son partita benissimo con quest'autrice, ma non per questo le toglierò altre possibilità, son sempre pronta a cambiare idea.

      Elimina

Ditemi cosa ne pensate, i vostri commenti migliorano il blog. :)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...