AVVISO


- AVVISO -

Si informano tutti i lettori e in particolare le case editrici e gli autori che il blog è attualmente "chiuso" per tutte le eventuali richieste di segnalazione e recensione.
Vi prego di rispettare tale decisione e quindi evitare mail con queste richieste.
La decisione è stata presa in modo da poter pubblicare tutte le segnalazioni/recensioni già in lista.
Grazie mille a tutti e buona permanenza nel blog. :)

10 mar 2016

The Heartbreakers (The Heartbreakers Chronicles #1) - Ali Novak » Recensione

Buongiorno a tutti e buon giovedì ^^
Spero abbiate passato una buona mattinata, la mia -fortunatamente- è stata ricca di novità interessanti, cosa che mi rende di buon umore.
Ma non è solo quello il motivo del mio buon umore, infatti, oggi vi porto una recensione che speravo di poter fare prima ma la lettura del libro si è prolungata.
Il libro l'ho letto in lingua e grazie a NetGalley che ha accettato la mia richiesta.


Copertina americana
Copertina italiana




















➳ Titolo: The Heartbreakers
➳ Serie: The Heartbreakers Chronicles #1
➳ Autrice: Ali Novak
➳ Casa editrice: Sourcebook Fire
➳ Italia: Sperling & Kupfer
➳ Pagine: 336 (kindle edition americano)
➳ Genere: Young adult
➳ Anno di pubblicazione:  2015 (in Italia nel 2016)
➳ Prezzo: €9,48 cartaceo €5,20 kindle-ebook 
➳ Prezzo per il libro in italiano: €17,90 cartaceo -ora €15,21 in alcuni siti di case edititrici-  €9,99 kindle-ebook

Amazon (en) | Goodreads (en)

Amazon (it) | Mondadori (it) | Feltrinelli (it) | Sperling & Kupfer (it) | Goodreads (it)


➳ Trama -italiano-

A volte l'amore non si riconosce alla prima nota.
Per Stella, diciassette anni, la vita non è stata affatto facile da quando sua sorella Cara si è ammalata. Pur di starle vicino, Stella ha chiuso i suoi sogni in un cassetto. Perché farebbe qualsiasi cosa per vederla felice. E ora che il compleanno di Cara è alle porte, ha in mente il regalo perfetto: un autografo degli Heartbreakers, la sua band preferita. Poco importa se per averlo dovrà andare fino a Chicago e stare in fila per ore, o se per lei sono solo quattro ragazzini sfigati e la loro musica uno schifo: Cara li adora ed è l'unica cosa che conta. Ma questa missione porterà con sé più di una sorpresa. A partire dal ragazzo con due meravigliosi occhi azzurri che Stella incontra da Starbucks.
È simpatico, carino, ha un sorriso irresistibile, delle adorabili fossette e qualcosa di terribilmente familiare. Stella è convinta di averlo già visto da qualche parte. Ma è un'ipotesi a dir poco ridicola e decisamente improbabile. Così, Stella archivia in fretta quell'incontro e raggiunge l'evento degli Heartbreakers come da programma. Quando però, dopo un'interminabile coda, finalmente arriva il suo turno, per poco non le viene un colpo: il ragazzo che parla con una fan e firma poster, quello con un sorriso meraviglioso, è... il ragazzo di Starbucks. Flirtare con Oliver Perry, il cantante degli Heartbreakers, non era certo nei suoi piani. E se la vita di Stella si trasformasse in una di quelle canzoni d'amore che lei tanto detesta?



➳ Trama -inglese-
"When I met Oliver Perry, I had no clue he was the lead singer for The Heartbreakers. And he had no idea that I was the only girl in the world who hated his music."
Stella will do anything for her sick sister, Cara—even stand in line for an autographed Heartbreakers CD...for four hours. She's totally winning best birthday gift this year. At least she met a cute boy with soft brown hair and gorgeous blue eyes while getting her caffeine fix. Too bad she'll never see him again.
Except, Stella's life has suddenly turned into a cheesy love song. Because Starbucks Boy is Oliver Perry – lead singer for the Heartbreakers. And even after she calls his music crap, Oliver still gives Stella his phone number. And whispers quotes from her favorite Disney movie in her ear. OMG, what is her life?
But how can Stella even think about being with Oliver — dating and laughing and pulling pranks with the band — when her sister could be dying of cancer?

➳  Recensione
Non so bene cosa mi aspettassi da questo libro ma diciamo che non mi ha lasciato con i cuoricini al posto delle pupille.

Perchè?
Beh, per prima cosa devo ammettere che non mi sono legata davvero al libro. Credo che molti di voi abbiano presente quel legame che lega ogni lettore al libro che gli è davvero piaciuto, no? Ecco, qui non c'è stato alcun legame simile.
Con questo non voglio assolutamente dire che il libro non mi sia piaciuto, è stato abbastanza piacevole e scorrevole.
Nonostante ciò, però, devo ammettere che mi ricorda molto lo stile delle fanfiction.
La ragazza che non conosce la band, la ragazza a cui non piace la musica e che poi si innamora perdutamente del cantane principale. Ma lasciare la storia così sarebbe stato davvero un cliché, in questo caso, però, vi sono stati altri dettagli che hanno reso la storia più interessante, a mio avviso.

Sapete quanto mi piacciano le storie d'amore in generale, no? Questo, appunto non mi è dispiaciuto, l'ho cominciato a leggere proprio per quello.
Ma devo ammettere che la parte della storia che più mi ha colpito è stata quella riguardante la sorella di Stella, Cara.
Ovviamente il fantasticare era il tema principale della storia, però la situazione di Cara ha riportato il tutto su una linea più reale, se così si può definire.
Tutte sogniamo di finire tra le braccia di un qualche cantante, probabilmente, e questo libro dà alla luce tutte questi sogni.

Stella ha un carattere molto.. strano, remissivo a volte.
Passa dall'essere concentrata per del tempo solo su una cosa e poi fare il contrario. Ciò poi la porta a provare anche dei sensi di colpa. Passa da un eccesso all'altro, diciamo.
Oliver.. beh, un ragazzo carino e stranamente molto dolce.
Avrei preferito, però, un piccolo 'zoom' sugli altri personaggi, ma per quello suppongo ci attendano gli altri libri della serie.

Nonostante questo, però, -strano a dirsi- non c'è stato un grande amore, anzi. Non so perchè ma continuando il libro ho cominciato a non fidarmi tanto di lui, non so neanche spiegarvi bene il perchè.
Questo libro, però, mi è piaciuto perchè mette in risalto gli aspetti bui dell'essere una star. Soprattutto se si è una star che ha a che fare con milioni di ragazze adolescenti.
Di queste storie se n'è sempre sentito parlare, soprattutto tra giovani, nonostante tutto, molte, però, stentano a crederci e preferiscono idolatrare quei ragazzi che, invece, indossano semplicemente una maschera davanti al pubblico. E questo libro credo sia servito anche per questo.

Essendo un libro che parla di tematiche puramente adolescenziali il linguaggio era adatto e, nonostante alcune zone un po' meno dense di altre, la storia è scivolata tranquillamente, tra un capitolo e l'altro.

Quindi, ricapitoliamo.
Storia piacevole, vicina ad un cliché da fanfiction, nessun legame tra me ed il libro, nonostante tutto abbastanza scorrevole.


Voto: 3 frecce su 5


Consigliato a.. chi sogna di avere tra le braccia un cantante, una celebrità; a chi vuole un libro veloce ma leggero.




2 commenti:

  1. Devo dire che su questo libro ho emozioni contrastanti: da un lato mi è piaciuto, era carino e scorrevole, ma dall'altro assolutamente niente di che. Un libro che cavalca in genere "boy band" in pieno e che non ci risparmia episodi assolutamente assurdi come il dare lavoro a una 17nne senza esperienza...
    Non so, mi aspettavo di più, ma alla fin fine è stato carino...
    Se vuoi leggere la mia Inter(re)view a Ali Novak la trovi cliccando qui :3
    Ciao!
    #Rainy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho avuto praticamente le stesse sensazioni. E' stato un libro che, onestamente, non mi ha rapito tanto, anzi.
      Da un lato un po' banale, dall'altro riusciva a salvarsi e tenersi in equilibrio.
      Ora vado a curiosare un po' su quello che hai detto tu. ^^

      Elimina

Ditemi cosa ne pensate, i vostri commenti migliorano il blog. :)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...