AVVISO


- AVVISO -

Si informano tutti i lettori e in particolare le case editrici e gli autori che il blog è attualmente "chiuso" per tutte le eventuali richieste di segnalazione e recensione.
Vi prego di rispettare tale decisione e quindi evitare mail con queste richieste.
La decisione è stata presa in modo da poter pubblicare tutte le segnalazioni/recensioni già in lista.
Grazie mille a tutti e buona permanenza nel blog. :)

27 mag 2015

Città di vetro - Cassandra Clare » Recensione

Buonasera/buongiorno a tutti cari lettori!
Ultimamente mi son data da fare per modificare la grafica del blog, che ve ne pare?
A me piace di più ora, sinceramente. E' un po' più ordinato ed anche un po' più personale.

Bene, diamo inizio alla recensione di Città di Vetro - Cassandra Clare (The mortal Instruments #3)



➳  Titolo:  Città di vetro
➳  Serie: The Mortal Instruments #3
➳  Autrice: Cassandra Clare
➳  Casa editrice: Mondadori
➳  Pagine: 565
➳  Anno: 2011
➳  Prezzo: €11,50


➳  Trama

Clary era convinta di essere una ragazza come mille altre, e invece non solo è una Shadowhunter, una Cacciatrice di demoni, ma ha l'eccezionale potere di creare rune magiche. Per salvare la vita di sua madre, ridotta in fin di vita dalla magia nera di suo padre Valentine, Clary si trova costretta ad attraversare il portale magico che la porterà nella Città di Vetro, luogo d'origine ancestrale degli Shadowhunters, in cui entrare senza permesso è proibito. Come se non bastasse, scopre che Jace, suo fratello, non la vuole laggiù, e Simon, il suo migliore amico, è stato arrestato dal Conclave, che non si fida di un vampiro capace di sopportare la luce del sole. Con Valentine che chiama a raccolta tutti i suoi poteri per distruggerli, l'unica possibilità per gli Shadowhunters è stringere un patto con i nemici di sempre: i Figli della Notte, i Nascosti e il Popolo Fatato. E mentre Jace si rende conto a poco a poco di quanto sia disposto a rischiare per Clary, lei deve imparare a controllare al più presto i suoi nuovi poteri. L'amore è un peccato mortale... forse, e i segreti del passato rischiano di essere fatali.

➳  Recensione (con spoiler)

Ed ecco che anche il terzo libro della serie vola via..
Ho sempre più paura di quando finirò la serie, probabilmente mi mancherà un sacco visto come mi sta prendendo.
Partendo dal presupposto che è una serie che ho amato fin dalle prime pagine di Città di Ossa questo libro non mi ha deluso, anzi.
Partiamo dall'inizio.
Clary. Sembra che sia cresciuta di anni durante questi tre libri. E' più combattiva e lo ha dimostrato che nell'aprire un portale senza alcuna autorizzazione e senza essere realmente preparata. L'ho amata tantissimo durante il libro. Non è stata una di quelle protagoniste deboli che stanno sempre cercando protezione dal macho di turno, anzi. Si è 'lanciata' contro Valentine senza pensarci due volte, cioè.
Ora, contro la propria volontà, Clary pensò a come Jace l'aveva guardata allora, alla luce di fiducia nei suoi occhi, alla fede che aveva in lei. Jace l'aveva sempre ritenuta una ragazza forte. E glielo aveva dimostrato in ogni sua azione, in ogni sguardo e in ogni carezza. Anche Simon aveva fiducia in lei. Tuttavia, quando l'aveva stretta tra le braccia l'aveva fatto come se Clary fosse fragile, come se fosse fatta di delicatissimo cristallo. Jace, invece, l'aveva stretta tra le braccia con tutta la forza che aveva, senza mai chiedersi se lei fosse in grado di sopportare quella pressione: sapeva che era forte quanto lui.                                           [...]                                                                            Clary chiuse gli occhi. Ripensando a come Jace l'aveva guardata, la notte in cui aveva liberato Ithuriel, non poteva non immaginare come l'avrebbe guardata in quel momento, se l'avesse vista cercare di avvicinarsi a lui per morire insieme sulla sabbia. Non ne sarebbe stato commosso, non l'avrebbe ritenuto un bel gesto. Si sarebbe arrabbiato, vedendola arrendersi. Sarebbe stato profondamente... deluso.
E subito dopo lei capovolge tutta la storia. Sarà pure una ragazza piccolina ma di coraggio ne ha.
Jace. Caro ragazzo, non puoi sapere quanto io sia implosa nei pezzi tra te e Clary. In questo libro mi è parso ci sia stato più contatto da quel punto di vista. Tralasciando i vari demoni interiori di Jace. Lui è stato molto più vulnerabile durante il libro, c'è stato un grande cambiamento anche per lui. Non mi sarei mai aspettata di vederlo, in qualche modo, più umano dal punto di vista di alcune sentimenti. Non che la cosa mi sia dispiaciuta, anzi. E' stato bello vedere un'altra sua sfumatura, per così dire. Adesso spero solo che nel prossimo libro sia di nuovo combattivo (e anche un po' scontroso) come lo era nel primo e nel secondo libro.
Valentine. Devo ammettere che per questo personaggio nutro emozioni contrastanti. Vi sembrerà strano ma non sono così felice della sua morte, anzi. Avrei preferito restasse in vita ancora un po', giusto per tormentare ancora un po' il tutto. Ora però c'è anche il figlio legittimo che può prendere il suo posto. Non credo davvero lui sia morto, sarebbe troppo strano concludere tutto così.
Alec e Magnus. Aaaaaaaaaaaaaw. Quando ho letto la scena alla Sala degli Accordi credevo di poter svenire. Insieme mi piacciono tantissimo nonostante non abbiano tutta questa importanza ancora (spero ne acquistino un po' di più nei prossimi libri). Magnus si è rivelato più comprensivo del solito mentre Alec è stato molto coraggioso rispetto a com'era prima. Praticamente quando Jace si è mostrato più vulnerabile tutti gli altri hanno tolto fuori gli artigli.
Max. Ci son rimasta malissimo quando ho letto ciò che gli è accaduto ma devo ammettere che non mi ha toccato nel profondo. Non lo conoscevo così tanto perchè non ha avuto così tanta importanza fino ad ora e questo mi dispiace.
Sebastian. Che personaggio interessante, davvero. La sua comparsa mi è piaciuta tantissimo. Ha smosso un po' tutto e spero continui a farlo con tutta la crudeltà che sembra provare.
Ora, onestamente, ho un piccolo problema con  Maryse. Non riesco a prenderla in simpatia, non ce la faccio. Non so perchè ma non me la racconta giusta.


Bene, credo di aver scritto tutto ora passiamo al voto.


4,5 su 5.
(Non proprio il massimo ma siamo praticamente lì)





24 mag 2015

Cover knock-out #1

Salve a tutti cari lettori!
Come potete notare questa periodo è pieno di rubriche. Non sono delle novità, anzi. Appena riesco ne creerò una originale (speriamo!).


Come avrete potuto immaginare leggendo il titolo questa è la classica sfida tra le cover che più mi hanno colpito.
Spero che anche voi condividiate quella che vi è piaciuta di più con me. :)
Partiamo subito con le tre che più mi son piaciute. (Metterò anche di che genere si tratta ed il rispettivo link a Goodreads in modo che possiate curiosare per bene).

  • A sense of the Infinite - Hilary T. Smith

Generi: young adult, realistic fiction, contemporary

Mi è piaciuta molto questa cover per la sua semplicità e per il cielo come sfondo. So che ci sono molte cover di questo genere ma mi infondono un certo senso di calma, grazie a quello sfondo naturalistico.

  • The ring and the crown - Melissa De La Cruz

Generi: fantasy, young adult, historical fiction

Questa cover mi ha colpito fin dall'inizio. Non so se sia stato per il modo in cui il titolo in cui è stato scritto, in modo che sia in rilievo o i colori? Forse è stato l'insieme.
Nonostante le cover con i visi non mi piacciano questa metà viso non mi dispiace, anzi. Sembra ci stia davvero benissimo soprattutto con quella corona di fiori che riporta gli stessi colori dello sfondo.

  • From a distant star - Karen McQuestion


Generi: science fiction, yound adult

Questa cover è lo specchio del genere del libro, diciamo. La prima cosa che ho pensato quando l'ho visto è stato: questo libro è un sci-fi, appunto. La cover non dispiace così come non è il tema 'violetto' che predomina. L'ho scelta soprattutto per la scritta. Quella 'O' così, la scritta grande che in un certo senso copre tutta la copertina mi sono piaciute, sì. L'unico 'problema' son quelle persone dietro che non mi convincono.

Ed ora?
Ed ora facciamo il punto, la classifica.


 ③ : From a distant star
② : A sense of the Infinite
① : The ring and the crown

Ta-dan! Voi quale avreste scelto?
(Voglio scusarmi di una cosa. All'inizio avevo intenzione di mettere anche le trame dei rispettivi libri ma per problemi di tempo non son riuscita a tradurle e ad inserirle però la prossima volta ci saranno, scusate.)







21 mag 2015

Let's share! #1

Ciao a tutti, eccomi qui dopo circa una settimana di assenza dal blog.
Vorrei scusarmi, appunto, per questa mia assenza ma sapevo sarebbe stato così perchè in questo mese son sempre impegnata con lo studio.

Bando alle ciance e iniziamo con questa nuova rubrica!


Come avete notato dal titolo la nuova rubrica si chiama: 'Let's share!' che, come credo molti di voi sappiano, significa 'Condividiamo'. Ogni due settimane circa ci sarà un nuovo 'episodio' di questa rubrica.
Condividiamo che cosa, però?
Visto che non avevo nuovi libri da recensire o di cui parlare ho deciso di condividere con voi degli spezzoni di tre libri: uno di un libro che ho già letto, uno di un libro che sto leggendo ed uno di un libro che leggerò. Ovviamente lo spezzone verrà preso aprendo una pagina a caso del libro evitando, se possibile, gli spoiler.
So bene che non è una vera e propria novità ma mi sembrava una cosa interessante.
Spero che anche voi vogliate condividere qualche spezzone con me. Così, magari, posso trovare un nuovo amore, chissà.

Partiamo subito dallo spezzone di un libro che ho già letto.
Il libro è: Il nostro amore è per sempre - James Patterson ed Emily Raymond.
(Non fatevi ingannare dal titolo..)







«Voi due non siete di queste parti, vero? » Robinson e io alzammo subito gli occhi, spaventati.
Chi ha delle colpe è sempre un po' nervoso, immagino. Ma era solo il nostro cameriere, che aveva l'aria di essersi fatto anche lui un paio di quei bicchierini.
«No, infatti », Rispose Robinson, gentilissimo.
Lui ci puntò addosso un dito. «Be', quando tornate a casa, dite ai vostri amici che la vecchia Detroit gode di ottima salute. Lo so che siete stati a vedere le fabbriche chiuse. Ci vanno tutti. Ma non ricordatevi solo delle cose morte. Ricordatevi anche di questo.» Indicò con un ampio gesto la sala rumorosa e affollata. «Ricordatevi della musica e dell'acquavite. Promesso?»
Robinson e io annuimmo in tandem, e il cameriere annuì a sua volta, soddisfatto.
Quando se ne fu andato di nuovo, Robinson mi prese la mano. «Ha ragione. Bisogna ricordare le cose belle, Axi.»
Qualcosa nel modo in cui lo disse mi fece venire i brividi lungo la schiena. Come se non stesse parlando solo di Detroit. Ma sorrisi e gli strinsi lo stesso la mano. «Affare fatto. Parola di scout. Qua il mignolo. Bla bla bla.»
Robinson sorrise. «Sei davvero bella, lo sai?» disse.
Abbassai lo sguardo sulla tovaglia, ma lui mi sollevò il mento con un dito, costringendomi a guardarlo negli occhi scuri.
«Dico sul serio. Qualcuno te lo dovrebbe ripetere ogni singolo giorno. E in questo momento quel qualcuno sono io.»




Libro n°2. Un libro che sto leggendo.
Città di Vetro - Cassandra Clare (The mortal Instrument #3)


Alec lo fissò. «Tu hai settecento anni?»
«Be'» si corresse Magnus «sarebbero ottocento, ma non li dimostro. Comunque, non è questo il punto. Il punto è che...»
Alec non potè scoprire quale fosse il punto, perchè in quel momento un'altra decina di demoni Iblis invasero la piazza. Restò a bocca aperta. «Dannazione.»
Magnus seguì il suo sguardo. I demoni si stavano aprendo a ventaglio formando un semicerchio intorno a loro, gli occhi gialli «Bel modo di cambiare discorso, Lightwood.»
«Sai che ti dico?» Alec sguainò un'altra spada angelica «Se usciamo vivi di qui, giuro che ti presento a tutta la famiglia.»
Magnus sollevò le mani. Le dita sfavillanti di fiammelle azzurre illuminarono il suo sorriso di ardente luce azzurrata. «Ci sto.»

Libro n°3. Un libro che leggerò.
La memoria del vento - Mark T. Mustian


Mi sveglio nell'oscurità, sento la pressione di una mano sulla gola. Lotto, ma la mano mi trattiene. Scalcio. Agito le braccia contro il corpo dell'aggressore, ma non colpisco niente, come se la mano fosse uno spettro che ha conservato tutta la sua forza fisica. Mi manca il fiato. Le luci sfavillano nell'oscurità. E poi, proprio quando il mio addome cade preda delle convulsioni le mie mani entrano in contatto con il braccio possente dell'aggressore, sento la sua voce nelle orecchie, immediatamente riconoscibile.
«Voglio che tu veda una cosa. - La mano allenta la pressione , la sagoma indietreggia. Mi alzo a sedere, tossendo mentre una candela prende vita.
«Lo vedi? - Mustafa indica il braccio destro o dove il braccio avrebbe dovuto essere. E' scomparso, amputato all'altezza della spalla, lasciando il tronco stranamente oblungo, come un pollo fatto a tranci per il mercato. «Si è infettato, dopo il nostro scontro. Il dottore l'ha dovuto amputare. -
Tossisco di nuovo, per riprendere a respirare normalmente. Un pugnale scintilla ora nell'unica mano di Mustafa.


Ed ecco qui i miei tre spezzoni da condividere.
Ho cercato di ridurre il più possibile gli spoiler e spero di avervi incuriosito almeno un po'.
Lasciate anche solo uno spezzone nei commenti, se vi va. Sarò più che felice di leggerli!
(Spero di essere piano piano più presente d'ora in poi)
A presto~

15 mag 2015

Cosa ci porta il vento #1 Nuove pubblicazioni

Ed eccoci qui, cari lettori con una nuova rubrica:
 



In questa rubrica vi parlerò degli ultimi libri pubblicati, sia in italiano sia in altre lingue.
Iniziamo subito questo primo post, allora!



➳ Inedito in Italia
➳ Titolo: The wrath and the dawn
➳ Autrice: Renèe Ahdieh
➳ Serie: The wrath and the dawn #1
➳ Genere: Fantasy, Young Adult, Historical Fiction
➳ Pagine: 416
➳  Data di pubblicazione (in lingua originale):  12 Maggio 2015

 Trama
Every dawn brings horror to a different family in a land ruled by a killer. Khalid, the eighteen-year-old Caliph of Khorasan, takes a new bride each night only to have her executed at sunrise. So it is a suspicious surprise when sixteen-year-old Shahrzad volunteers to marry Khalid. But she does so with a clever plan to stay alive and exact revenge on the Caliph for the murder of her best friend and countless other girls. Shazi's wit and will, indeed, get her through to the dawn that no others have seen, but with a catch . . . she’s falling in love with the very boy who killed her dearest friend.

She discovers that the murderous boy-king is not all that he seems and neither are the deaths of so many girls. Shazi is determined to uncover the reason for the murders and to break the cycle once and for all.

  Traduzione in italiano (tradotta personalmente)

Ogni alba porta orrore in diverse famiglie in una terra governata da un assassino. Khalid, il diciottenne Califfo di Khorasan, ogni notte prende in sposa una donna solo per ucciderla al sorgere del sole. 
Quindi quando una ragazza sedicenne Shahrzad si offre volontaria per sposare Khalid questa sorpresa desta dei sospetti. Ma lei lo fa seguendo un piano intelligente, quello di restare viva per rivendicare la morte della sua migliore amica e quelle di innumerevoli ragazze uccise dal Califfo.
Lo spirito e la determinazione di Shazi, infatti, la portano a superare l'alba, cosa che nessuno aveva mia visto, ma con un imprevisto... lei si sta innamorando del vero ragazzo che ha ucciso la sua più cara amica.

Lei scopre che il giovane re assassino non è quello che sembra così come non lo sono le morti delle numerose ragazze. Shazi è determinata a scoprire la ragione degli omicidi ed a spezzare questo ciclo una volta per tutte.




➳ Inedito in Italia
➳ Titolo: Hyacinth girls
➳ Autrice: Lauren Frankel
➳ Genere: Young adult
➳ Pagine: 304
➳ Data di pubblicazione (in lingua originale): 12 Maggio 2015


➳ Trama

Thirteen year old Callie is accused of bullying at school, but Rebecca knows the gentle girl she's raised must be innocent. After Callie is exonerated, she begins to receive threatening notes from the girl who accused her, and as these notes become desperate, Rebecca feels compelled to intervene. As she tries to save this unbalanced girl, Rebecca remembers her own intense betrayals and best-friendships as a teenager, when her failure to understand those closest to her led to tragedy. She'll do anything to make this story end differently. But Rebecca doesn’t understand what’s happening or who is truly a victim, and now Callie is in terrible danger.


➳ Trama tradotta in italiano personalmente

La tredicenne Callie è accusata di bullismo a scuola, ma Rebecca sa che la ragazza gentile che lei ha cresciuto dovrebbe essere innocente. Dopo che Callie è esonerata, comincia a ricevere biglietti con delle minacce dalla ragazza che l'ha accusata, e come quei biglietti diventano disperati Rebecca si sente costretta ad intervenire. Mentre cerca di salvare la ragazza distrutta, Rebecca si ricorda la sua amicizia e gli intensi tradimenti di quanto era ragazzi, quando il suo fallimento nel capire le persone a lei più care finì in tragedia. Farà qualunque cosa per rendere questa storia diversa. Ma Rebecca non capisce cosa sta succedendo o chi è realmente una vittima ed ora Callie è terribilmente in pericolo.




➳ Titolo: Quattro secondi per perderti
➳ Autrice: K. A. Tucker
➳  Serie: Dieci piccoli respiri #3
➳ Casa editrice:  Newton Compton Editori
➳ Pagine: 384
➳ Data di pubblicazione:  14 Maggio 2015
➳ Genere:  New adult, contemporary, romance, drama
➳  Prezzo: €9,90 copertina rigida - €4,99 ebook


➳ Trama
Cain ha ventinove anni e gestisce il suo strip club, l’unico locale in città in cui non gira droga e le ragazze non si prostituiscono. Lui cerca anzi di proteggerle come può, senza tuttavia farsi mai coinvolgere personalmente. La regola numero uno per Cain è tenere gli affari di cuore, e di letto, fuori dal Penny’s. Ma quando la bionda Charlie Rourke entra nel suo ufficio per un colloquio di lavoro, le cose si complicano… La giovane Charlie è fatalmente attratta dal suo capo tenebroso, anche se qualcosa di molto più grande di lei richiede la sua attenzione e non c’è tempo per le storie d’amore: travestimenti, appuntamenti segreti, viscidi trafficanti di droga e un passato avvolto nel mistero sono il pane quotidiano della bella spogliarellista.
Un incontro ravvicinato bollente e inatteso cambia le cose per tutti e due, ormai travolti dalla passione. Ed è proprio per proteggere il suo grande amore che Charlie dovrà fuggire lontano, lontano da lui…

A quanto sei disposto a rinunciare per amore?

Chi è davvero Charlie Rourke?



➳  Titolo: Non posso fare a meno di te
➳  Autrice: Monica Murphy
➳  Serie: The Private Club #1
➳  Casa editrice: Newton Compton Editori
➳  Pagine: 218
➳  Genere: Contemporary, romance, new adult
➳  Prezzo: €9,90 copertina rigida - €4,99 ebook


➳  Trama
Il milionario Archer Bancroft ottiene sempre ciò che vuole e da troppo tempo desidera Ivy Emerson, la sorella del suo migliore amico, che proprio in quanto tale è intoccabile, una tentazione ancora più forte. Quando lui e i suoi amici, lanciandosi una sfida, scommettono un milione di dollari su chi rimarrà scapolo più a lungo, Archer è convinto di poter vincere. Fino a quando, dopo una serata incantevole trascorsa insieme a Ivy, il suo cuore inizia a battere tanto forte come non pensava fosse possibile… Da parte sua, Ivy sa che Archer è un uomo irritante e arrogante, e che teme più di ogni altra cosa di farsi mettere il cappio al collo da una donna; nonostante i suoi sforzi, però, non riesce a stargli lontano. Quando un bacio rubato si trasforma in una notte bollente, anche lei si rende conto di essere nei guai. Alla luce del giorno Archer non è più così sicuro che una sola notte di passione sia tutto quello che vuole. Per avere Ivy al suo fianco potrebbe essere disposto a perdere la scommessa… e vincere il jackpot.

(Qui potete leggere un estratto del libro)


Cosa ve ne pare?
Qualcuno ha attirato la vostra attenzione? Fatemi sapere un po'.
















10 mag 2015

Obsidian - Jennifer L. Armentrout » Recensione

Buonsalve a tutti, cari lettori come procede tutto?
Prima di tutto volevo scusarmi per non aver pubblica per più di una settimana ma, non avendo nulla di interessante da postare, ho preferito rimandare.

Rimandare a questo bellissimo momento!
Ho appena finito di leggere Obsidian come avrete letto dal titolo.
Aaaah..


Let's start!




➳  Titolo: Obsidian 
➳ Serie: Lux #1
➳  Autrice: Jennifer L. Armentrout
➳ Casa editrice: Giunti
➳ Pagine: 334
➳ Anno: 2014
➳  Prezzo: €12,00

➳  Trama
Katy, una book blogger diciassettenne, si è appena trasferita in un paesino poco soporifero del West Virginia, rassegnandosi ad una noiosa vita di provincia. Noiosa finchè non incrocia gli occhi verdissimi e il fisico da urlo del suo giovane vicino di casa: Daemon Black è la quintessenza della perfezione. Poi quell'incredibile visione apre bocca: arrogante, insopportabile, testardo e antipatico. Fra i due è odio a prima vista. Ma un giorno Daemon salva Katy da un'inspiegabile aggressione, bloccando il tempo con... un flusso sprigionato dalle sue mani. Sì, il ragazzo della porta accanto è un alieno. Un alieno bellissimo invischiato in una faida galattica, e ora anche Katy senza volerlo, c'è dentro fino al collo. L'unico modo per sopravvivere è stare incollata a Daemon. Sempre che lei non lo uccida prima...

➳ Recensione

Aaaaallora!
Cara Jennifer L. Armentrout, devo ammettere che mi hai proprio stupito.
Se devo essere sincera devo dire che gli altri libri (Contemporary, Young adut che son stati pubblicati sotto lo pseudonimo di J. Lynn) che ho letto avevo quel qualcosa di.. troppo per quanto riguarda la storia d'amore tra i protagonisti. Mentre questo, invece, era equilibrato.

Premetto che questa recensione conterrà spoiler.

Tralasciando il fatto che non mi è piaciuta la copertina possiamo iniziare.
La storia mi è piaciuta davvero tanto, davvero. Nonostante parlasse di alieni è stata impostata bene, a parer mio. Anche se alle volte rischiava di cadere drasticamente nel ridicolo Jennifer si è salvata bene. 
Una delle cose che ho apprezzato di più è stata la protagonista ed il suo carattere. L'ho amata soprattutto alla fine quando non si è fatta abbindolare da Daemon ed ha tenuto saldi i suoi principi. Questo è, come dire, il punto debole di molte ragazze protagoniste di libri Young adult. Sembra che abbiano ricevuto una dose eccessiva di ormoni dall'esterno, cosa che non mi è mai piaciuta.
Nonostante gli ormoni di Katy funzionassero benissimo non ha esagerato nelle reazioni e per questo vorrei darle un cinque ma non so quanto questo possa accadere.
E' partita dall'essere una ragazza tutta computer-blog e libri ed è diventata l'esca di un Arum. Vai così ragazza, questi sì che son cambiamenti!
Nel pieno del suo momento da 'non conosco conosco in questa nuova città e voglio solo la rete internet' incontra il caro e bello Daemon.
Dio, ho letto questo libro dividendomi tra due bisogni contrastanti: prenderlo a schiaffi e dargli un premio. Lui e i suoi sbalzi d'umore erano una cosa assurda. Questo, però, non mi ha fatto perdere l'interesse verso di lui.
La cosa che mi ha lasciato sbigottita, per così dire, è stato che nei libri di J. Lynn di solito i personaggi finivano per dare troppo peso alla fisicità fin troppo presto, a parer mio, mentre qui è stato completamente diverso. Daemon si preoccupava veramente per Kat nonostante alle volte dalla sua bocca siano uscite alcune frasi di troppo (lui e i suoi sbalzi d'umore, ancora..).
"Non tornerà, non adesso. E non permetterò a Matthew di dire al governo di te."  
 "Ma..." 
 "Kat, te lo prometto, okay? Non lo farà. Non lascerò che ti accada nulla."
E fu così che la mia piccola corazza da ragazza fredda si ruppe davanti ad un libro.
Ci son state molte frasi simili da parte di Daemon che, Dios, son state un colpo al cuore.
 All'inizio non me lo sarei aspettata così.. carino.

Bene, credo e spero di aver detto tutto.
Quindi.. è ora del voto.

4.5 su 5.
Non proprio 5 perchè non lo sento da cinque.. sembrerà strano ma è così.



Voi l'avete letto o sentito parlare? Se l'avete letto, vi è piaciuto?
Lasciatemelo sapere, sono curiosa.




LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...